bio

Sandro Chia nasce a Firenze nel 1946. Studia presso l’Istituto d’Arte e poi all’Accademia di Belle Arti di Firenze dove si laurea nel 1969. Dopo la laurea, intraprende numerosi viaggi in India, Turchia e in tutta Europa prima di stabilirsi a Roma nel 1970.
Nello stesso anno inizia a esporre a Roma e in Europa, passando gradualmente da opere concettuali verso uno stile più figurativo della pittura. Tra il settembre 1980 e l’agosto 1981 riceve una borsa di studio dalla città di Monchengladbach in Germania, dove si è trasferito a lavorare per un anno. L’anno successivo si trasferisce a New York, dove rimarrà per oltre due decenni, con frequenti viaggi di nuovo a Montalcino, nei pressi di Siena in Italia.
Fa parte del movimento italiano “Transavanguardia”, esibendosi in molti dei più importanti musei e gallerie del mondo. Espone alla Biennale di Parigi e San Paolo e tre volte alla Biennale di Venezia. Tra le sue più importanti mostre personali ricordiamo quelle del Metropolitan Museum di New York, del Museo d’Arte Moderna di Parigi, di Palazzo Medici Riccardi a Firenze e della Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma (GNAM).
Oggi vive tra Miami, Roma e il suo Castello Romitorio, una tenuta vinicola a Montalcino, dove segue anche la produzione di vini prestigiosi, tra i quali il Brunello di fama mondiale, che ha vinto l”International Wine Challenge’ per il miglior vino rosso del 2010.

mostra

XX ventesimo arte contemporanea

5 Dicembre 2015 – 6 Gennaio 2015

 


 

opere

Sandro Chia, Senza titolo, tempera su carta, 22×30, 1998