LUMEN ET UMBRA



MATTEO BASILÉ

Dal 13 Gennaio al 12 Marzo 2016
via maggio 47 rosso Firenze

La mostra segue il narrarsi di quattro diversi cicli tematici: THISHUMANITY del 2010; LANDING del 2012; UNSEEN del 2014 e alcuni scatti tratti dall’ultimo lavoro inedito LUMEN ET UMBRA del 2016.

In queste opere la formulazione di una grammatica visionaria del reale è accompagnata dalle variazioni dell’uso della luce: essa appare a connotare il buio (come nel ciclo UNSEEN), oppure si manifesta scura e diffusa, come fosse il riflesso della terra che si racconta attraverso le gesta umane che accoglie (come nel ciclo THISHUMANITY), fino a quando la luce arriva a perimetrare il confine tra le ragioni del sognatore e lo spazio del sogno (come nel ciclo LANDING), per poi tornare ad essere condizione feconda, bianca presenza che con la sua voce silente accoglie, come prossima partoriente, proposizioni nascenti; come ritroviamo nell’ultima serie di fotografie dal titolo LUMEN ET UMBRA del 2016, esposte per la prima volta in anteprima nell’omonima mostra alla Galleria ZetaEffe.

 

UNSEEN#8,lambda-print-on-aluminum-70x100-cm,-2014
UNSEEN#1,-lambda-print-on-aluminum,120x180cm,-2014
UNSEEN-INCIPIT,-lambda-print-on-aluminum, 120x180cm,-2014
THISHUMANITY-PEOPLE-#48,-c-print-on-silver-paper,-2010
THISHUMANITY-PEOLPE#56,-c-print-on-silver-paper,-2010
THISHUMANITY-PEOLPE#44,-c-print-on-silver-paper,-2010
Lumen-et-Umbra-Il-Viaggi#1,-stampa-inkjet-su-carta
LANDING-YUMIKO,-lambda-print-+-pled,-150x150cm,2012,-diptych-(part-1)
LANDING-YUMIKO,- lamba-print+pled,150x150-cm,-2012,-diptych-(part-2)